Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Dichiarazione del Presidente Massimo Paniccia sulla ZLS


Da sempre crocevia degli scambi in virtù della sua centralità fra i corridoi europei, il Friuli Venezia Giulia con l’istituzione della Zona Logistica Semplificata (ZLS) si candida ad un ruolo ancora più determinante nello scacchiere internazionale degli scambi oltre a garantire una maggiore competitività al sistema impresa.

Per il Presidente di Confapi FVG, Massimo Paniccia, la logistica sarà sempre centrale nelle dinamiche economiche ma la Regione nel realizzare l’iniziativa deve poter tener conto degli interessi di tutte le componenti del sistema e quindi anche di quella produttiva. Oltre alle zone limitrofe ai porti, la delimitazione della ZLS dovrebbe poter garantire ritorni a tutto il territorio, comprese le aziende localizzate nell’entroterra. Pertanto bisognerà considerare ogni possibilità che permetta di espandere le ricadute degli interventi oltre i limiti perimetrali ipotizzati nei circa 14 Km quadrati.